Tecnica del vuoto e innovazione

Tecnica del vuoto e innovazione

Il confezionamento sottovuoto aumenta esponenzialmente la conservazione degli alimenti.  

Li protegge dalla contaminazione, dall’ossidazione, dai germi e impedisce l’ossidazione per via dell’assenza d’ossigeno. Gli alimenti confezionati sottovuoto non incorrono solitamente in bruciature da freddo durante il surgelamento. 

Gli alimenti confezionati tecnicamente sono protetti dalla corrosione, dall’ossidazione e dalla contaminazione in modo ottimale. 

Tecnica del vuoto

In ogni macchina per il confezionamento sottovuoto Vac-Star si nascondono oltre 40 anni di esperienza. Siamo uno dei produttori leader al mondo di macchine per il confezionamento sottovuoto, di apparecchi Sous-Vide e sacchetti per sottovuoto. Con la passione per la precisione, l’innovazione e la qualità artigianale produciamo macchine durevoli di qualità particolarmente elevata. Un classico prodotto svizzero di qualità quindi. I clienti di Vac-Star in tutto il mondo lo sanno apprezzare.

Innovazione

Nel 1982 VAC-STAR, in qualità di primo produttore mondiale, era già distributore di macchine premium per il confezionamento sottovuoto con controllo tramite sensori e riconoscimento del punto di ebollizione, per raggiungere il vuoto ultraspinto indipendentemente dal volume della camera. 

La macchina è quindi in grado di controllare da sé quando il valore percentuale impostato o il punto di ebollizione viene raggiunto. Il riconoscimento del punto di ebollizione è utile per il confezionamento di prodotti liquidi. Siccome i prodotti liquidi giungono a ebollizione già a temperature basse quando sottovuoto, si impedisce un’eccessiva bollitura e la contaminazione della camera sottovuoto. I prodotti liquidi devono sempre essere confezionati alle temperature più basse possibili. Più bassa è la temperatura, migliore sarà la qualità di vuoto che si raggiungerà fisicamente.